No alla zona gialla, Leoni e Scassola: «Ce la dobbiamo meritare»

Calano quasi tutti i dati sul contagio da Covid-19, tranne quello dei decessi. In tanti - in queste ore le decisioni sul cambio di colorazione delle Regioni - chiedono a gran voce il ritorno per il Veneto alla zona gialla, dall'attuale arancione. Perplessità nel mondo medico. Sulla Nuova Venezia di oggi, 22 gennaio 2021, il presidente dell'OMCeO veneziano e vice nazionale Giovanni Leoni chiede di mantenere le restrizioni: «L'area gialla - sottolinea - dobbiamo meritarcela per il futuro». Dello stesso avviso il segretario regionale FIMMG e vicepresidente dell'Ordine Maurizio Scassola: «Questa è una fase di svolta delicata - afferma - serve qualche altro piccolo sacrificio per altre due-tre settimane». Grazie a Laura Berlinghieri per l'attenzione alla categoria.

In allegato il pdf dell'articolo.

Allegati: 
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 192 volte