Quota 100 in sanità, Leoni su La Nuova: «Senza medici si accorperanno i servizi»

Il quotidiano La Nuova Venezia di oggi, lunedì 11 febbraio 2019, fa i conti di quanti nuovi pensionati siano in arrivo nel settore pubblico con la quota 100: 402 le richieste già arrivate. Quello sanitario, già gravato da un'ormai sistematica carenza di personale, sarà tra i settori che faranno più fatica a reggere l'urto. «Se non hai medici per coprire i turni e le ferie, come puoi garantire tutte le attività?» si chiede nell'intervista Giovanni Leoni, presidente dell'OMCeO veneziano, vicepresidente FNOMCeO e segretario di CIMO Veneto. «Ci si troverà per forza - aggiunge - a dover scegliere», ribadendo il no all'odea di togliere il numero chiuso nelle facoltà di medicina. Grazie al giornalista Simone Bianchi per l'attenzione ai problemi della categoria.

In allegato il pdf dell'articolo

Allegati: 
AllegatoDimensione
Quota100_LeonilaNuova11.02.2019.pdf484.92 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Notizie medici
Pagina visitata 257 volte