Giurisprudenza

Gio
09
Ott 14

Sentenza Cassazione 20414_2014: studi di settore e Agenzia delle Entrate

Il dott. Giuseppe Renzo, Presidente CAO Nazionale, ci trasmette la sentenza della Cassazione Civile sez. V - n. 20414 del 26.09.2014.

Pagina visitata 3734 volte
Lun
15
Apr 13

Sentenza Consiglio di Stato n. 1890_2013: "Prestazioni fisioterapiche _ Modalità di accesso alle prestazioni di medicina fisica e riabilitativa ambulatoriale"

La FNOMCeO ci trasmette, con comunicazione n. 24 del 15.04.2013, la Sentenza del Consiglio di Stato n. 1890_2013: "Prestazioni fisioterapiche _ Modalità di accesso alle prestazioni di medicina fisica e riabilitativa ambulatoriale".

Pagina visitata 1598 volte
Mar
26
Mar 13

Sentenza Consiglio di Stato n. 1579_13: esercizio funzioni medico competente

La Fnomceo ci invia la Comunicazione n. 18 avente per oggetto: Sentenza del Consiglio di Stato n. 1579/13 "Esercizio delle funzioni di Medico Competente e iscrizione nell'elenco nazionale dei medici competenti - Medici con specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva o in Medicina Legale conseguita dopo l'entrata in vigore del D.Lgs. 81/08 e s.m."
In allegato la comunicazione.
Pagina visitata 1590 volte
Mar
26
Mar 13

Sentenza Corte Suprema di Cassazione: sezione tributaria _ irap

La Fnomceo ci invia la comunicazione n. 19 avente per oggetto: "Irap - sentenza Corte Suprema di Cassazione - sezione tributaria - n. 4929/13: paga l'Irap il professionista che si avvalga di una segretaria part-time addetta alla ricezione degli appuntamenti".
In allegato la comunicazione.
Pagina visitata 1507 volte
Gio
15
Nov 12

Sentenza Corte Cassazione Penale n. 42174_2012

La Fnomceo ci invia copia della Sentenza della Corte di Cassazione n. 42174 del 23.10.2012 relativa all'esercizio abusivo della professione: "Centro Dentistico: il direttore sanitario concorre nell'esercizio abusivo della professione".
Pagina visitata 1481 volte
Gio
28
Giu 12

Sentenza Corte Cassazione n. 9692_ Caso di Esenzione Irap

La Fnomceo ci invia copia della Sentenza della Corte di Cassazione n. 9692 del 13.06.2012 relativa all'esenzione dal pagamento dell'Irap da parte di professionista che si appoggia a strutture altrui.
Pagina visitata 1600 volte
Sab
19
Nov 11

TAR Sicilia 5.04.2011

05.04.2011 TAR Sicilia – (accesso ai documenti amministravi e diritto alla privacy) 

L’art. 24, col comma 6, lettera d, esclude dall’accesso i documenti che «(…) riguardino la vita privata o la riservatezza di persone fisiche, persone giuridiche, gruppi, imprese e associazioni, con particolare riferimento agli interessi epistolare, sanitario, professionale, finanziario, industriale e commerciale di cui siano in concreto titolari, ancorché i relativi dati siano forniti all'amministrazione dagli stessi soggetti cui si riferiscono». L’esigenza di tutela di interessi pubblici o individuali pone in tal senso dei limiti all’accesso ai documenti amministrativi esercitato attraverso la visione e l’estrazione di copia.

Pagina visitata 1536 volte
Lun
08
Nov 10

L’ IRAP e la Libera Professione del Medico Ospedaliero ed Universitario

di Francesco Russo, Presidente AMTV

E’ noto che la Corte Costituzionale con sentenza n.42/1980 ha escluso ogni possibilità di equiparazione nell’ attuale ordinamento giuridico tra impresa e lavoro autonomo: il libero professionista come tale, cioè senza organizzazione, ai sensi dell’art.2238 del c.c. non è un imprenditore, ma svolge un’attività le cui prestazioni sono di carattere personale secondo l’ art.2232 del Codice Civile. Questa decisione della Corte è di grande importanza per comprendere meglio la successiva recente sentenza (156/2001) della Consulta in materia di IRAP. Tale sentenza, infatti, sembrerebbe aprire problemi interpretativi e possibilità di contenziosi in merito all’ applicazione dell’ IRAP al lavoro autonomo ed in particolare al medico sia quando svolge la libera professione in forma autonoma che intramuraria allargata.
Pagina visitata 5946 volte
Mar
27
Lug 10

Sentenza Corte Cassazione Civile - "No all'imposta sulla pubblicità per le targhe dello studio professionale"

27.07.2010 CASSAZIONE CIVILE -  no all’imposta sulla pubblicità per le targhe indicati lo studio professionale
- relativamente al pagamento della imposta sulla pubblicità dovuta per l'esposizione della targa recante l'indicazione dello studio professionale, la Corte di Cassazione, ha affermato che non è ammissibile che il libero professionista in genere possa essere soggetto ad un regime fiscale differenziato - e più gravoso - rispetto a quello riservato a coloro che svolgono una qualsiasi altra attività economica in regime concorrenziale.
Da ciò si è estesa ai liberi professionisti la norma la quale statuisce che l'imposta non è dovuta per le insegne di esercizio di attività commerciali e produzione di beni o servizi che contraddistinguono la sede ove si svolge l'attività cui si riferiscono, di superficie complessiva fino a 5 metri quadrati.
Cassazione Civile - Sez. Trib.; Sent. n. 16722 del 16.07.2010

Pagina visitata 2250 volte
Ven
18
Giu 10

Sentenza Corte Cassazione Civile - Irap Medici di Medicina Generale

IRAP - Medici di Medicina Generale - Sentenza Corte di Cassazione Civile n. 11533 del 12.05.2010
Pagina visitata 1489 volte

Pagine

Abbonamento a Giurisprudenza