Obbligo vaccini, il presidente Leoni: «Scelta dura, ma i risultati ci sono»

Si avvicina la scadenza, sarà il 10 marzo, in cui tutti i bambini che frequentano la scuola dovranno essere vaccinati. O, per lo meno, dovranno dimostrare di aver prenotato la vaccinazione. Altrimenti rischiano di essere esclusi dalle lezioni. Mentre si moltiplicano le richieste da parte dei sindaci di garantire a tutti il diritto all'istruzione, i genitori chiedono di non discriminare i più piccoli. Sulla questione oggi, venerdì 9 febbraio, interviene il presidente Giovanni Leoni, anche vicepresidente FNOMCeO, in un'intervista a La Nuova Venezia. «L'obbligo - dice - è stata una scelta dolorosa, ma sta dando i suoi frutti. Bisogna proteggere le fasce più deboli della popolazione».

In allegato il pdf dell'articolo.

Allegati: 
AllegatoDimensione
VacciniLeoni_LaNuova09.02.2018.pdf990.15 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Notizie medici
Pagina visitata 587 volte