Convegno "Il Medico nel Processo - la nuova legge ed il nuovo protocollo CTU"

Sabato, Maggio 25, 2019
sala S. Domenico - Scuola Grande di S. Marco - Ospedale Civile Venezia

Armonizzare i criteri e le procedure di formazione degli Albi dei periti e dei consulenti tecnici tenuti dai Tribunali civili e penali: è questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa siglato tra CSM, il Consiglio Nazionale Forense e la Fnomceo .Lo richiede la Legge 24/2017, sulla Sicurezza delle cure che prevede nuovi criteri per la formazione e l’aggiornamento degli Albi; lo rende necessario la complessità della scienza e della medicina moderna, che porta con sé l’esigenza di consulenti sempre più specializzati. Da qui l’esigenza, di assicurare, attraverso la creazione di linee guida coerenti con la Legge 24, l’adozione di parametri qualitativamente elevati per la revisione e la tenuta degli Albi, affinché, in tutti i procedimenti civili e penali che richiedono il supporto conoscitivo delle discipline mediche e sanitarie, le figure del perito e del consulente tecnico siano in grado di garantire un contributo professionalmente qualificato e altamente specializzato. Due saranno le sezioni dell’Albo dedicate agli iscritti alla Fnomceo: una dedicata alla professione medica e una a quella odontoiatrica. Al loro interno, saranno indicate le diverse specializzazioni, per le quali, si legge, ‘è opportuno prendere a riferimento, indicativo e non esaustivo, quelle corrispondenti alle scuole individuate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca”. Per la prima volta, tra le ‘specializzazioni’, è contemplato il profilo del medico di medicina generale ‘affinché il giudice possa avvalersi, quando lo richieda la peculiare natura delle questioni tecniche poste dal procedimento, di esperti qualificati in questo ambito dell’assistenza sanitaria’. Anche l’Odontoiatria è stata considerata come una professione a sé stante, l’Odontoiatria è infatti una professione con competenze tecniche, scientifiche, cliniche del tutto peculiari”. Questo atto è un indirizzo che deve poi essere applicato a livello locale pertanto si rende necessaria la revisione dell’Albo dei CTU in ogni sede di Tribunale sul territorio nazionale - Da questo convegno le sinergie per un migliore approccio al contenzioso legale della professione medica ed odontoiatrica tramite una selezione accurata dei Consulenti Tecnici d’Ufficio insieme a Procura della Repubblica , Avvocatura, Medicina ed Odontoiatria .

Allegati: 
AllegatoDimensione
MedicoNelProcesso_A3OK_25.05.2019.pdf941.51 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Eventi e Congressi
Pagina visitata 754 volte