Qualità della vita a Venezia: pochi medici di famiglia e più morti per tumore

Un report pubblicato da Il Sole 24 Ore fa il punto sulla qualità della vita in Italia partendo dai parametri sanitari. Il quotidiano locale La Nuova Venezia riprende oggi, martedì 21 maggio 2019, l'analisi sottolineando come in laguna l'incidenza tumorale sia elevata e mettendola in relazione con il numero particolarmente basso di medici di famiglia attivi, costretti così a seguire un alto numero di pazienti. Sul caso anche il commento del presidente dell'Ordine e vice FNOMceO Giovanni Leoni. «I medici di medicina generale - dice - sono la prima linea del fronte per una diagnosi tempestiva. Qui ci si ammala di più a causa dell'inquinamento ambientale e di stili di vita poco sani». Grazie al giornalista Matteo Riberto per l'attenzione ai problemi della categoria.

In allegato il pdf dell'articolo

Allegati: 
AllegatoDimensione
MediciBase_LeoniLaNuova21.05.2019.pdf412.37 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 484 volte